Woman Yelling at a Cat, storia del meme della donna che urla a un gatto

Woman Yelling at a Cat, finalmente spiegata la storia del meme della donna che urla a un gatto che circola sui social.

Woman Yelling at a Cat

Woman Yelling at a Cat: sicuramente tutti vi sarete imbattuti nel meme di una donna che urla a un gatto. La scena è sempre la stessa. A sinistra c'è una donna fuori di testa che urla e che indica qualcosa alla sua destra. Ed ecco che a destra compare un bel micio bianco seduto composto a tavola, come se stesse per mettersi a cenare come un essere umano. Di solito sono due vignette accompagnate di volta in volta da didascalie e storie differenti.

Ma vi siete mai chiesti da cosa derivi l'ennesimo meme che ha per protagonisti i gatti? Se ancora non lo sapete, ve lo spieghiamo noi.

Come è nato il meme Woman Yelling at a Cat

Il meme è stato creato a giugno 2019 da un utente di Reddit, che in realtà ha unito due diversi meme separati creandone uno nuovo. Si tratta di due immagini che separate avevano altri significati, ma che uniti ne assumono un altro diversissimo. Da giugno a oggi il meme si è diffuso a macchia d'olio in modo virale sui social network. Ed è stato modificato moltissime volte in ogni angolo del mondo.

Woman Yelling at a Cat nasce dalla fusione del meme Confused Cat ad Dinner, apparso per la prima volta il 19 giugno 2018 su Tumblr, grazie all'utente deadbeforteath che ha deciso di postare lo scatto di un gatto bianco seduto a tavola con lo sguardo confuso di fronte a un piatto di verdure, accompagnato dalla didascalia "He no like vegetable". Subito fu un successo. A questo meme ne è stato poi aggiunto un altro, Taylor Armstrong Crying and Pointing, con protagonista una delle partecipanti al programma Real Housewibes of Beverly Hills mentre piange proprio in trasmissione con Kyle Richards che cerca di tranquillizzarla.

Il successo delle due foto unite insieme è merito dell'utente Twitter Missingegirl che sul social le ha pubblicate a maggio 2019, sottolineando che insieme la mandavano via di testa. In poco tempo il nuovo meme si è diffuso in tutto il mondo. E oggi vanta moltissime varianti sul tema.

  • shares
  • Mail