Capibara, aspetto fisico e curiosità

Conosciamo da vicino il capibara, un animale davvero buffo e tutto da scoprire.

Il capibara (Hydrochoeris hydrochaeris) è considerato il più grande roditore esistente, può arrivare a pesare anche più di sessanta chili e può raggiungere i 130 centimetri di lunghezza e i 60 centimetri di altezza. Si tratta di un animale che vive in gruppi di circa 20 esemplari, ed è in grado di nuotare molto velocemente, grazie alle sue dita palmate e alla possibilità di chiudere le narici.

Se costretto a nascondersi da eventuali predatori, il capibara sarà in grado di rimanere a lungo in acqua, facendo fuoriuscire solamente gli occhi, le orecchie e la punta del naso. La sua alimentazione è di tipo erbivoro (si nutre soprattutto di erba e di piante acquatiche).

Ecco qualche curiosità che non conoscevi su questo splendido e buffo animale.

Capibara: aspetto e curiosità


Come abbiamo visto, il capibara è un animale piuttosto imponente, tanto da essere considerato il roditore più grande al mondo. Fra i suoi parenti più stretti si segnalano i porcellini d’India e le cavie delle rocce.

Questi animali hanno una corporatura robusta, orecchie piccole e occhi localizzati ai lati del cranio, ed hanno due lunghi incisivi, necessari per rosicchiare piante acquatiche, cortecce, tuberi e quant'altro. I loro denti possono raggiungere una lunghezza di otto centimetri, e non smettono di crescere, in modo da compensare l’usura causata dal costante utilizzo.

Nonostante siano animali selvatici, i capibara vengono allevati anche come animali da compagnia, poiché hanno un carattere molto mite e pacifico. Nel nostro Paese non è però possibile allevare questi animali da parte di privati, poiché è vietato per legge sin dal 1996.

via | LifeGate

  • shares
  • Mail