Pet imbalsamati: l'opera di Polly Morgan

Chiariamo subito che Polly Morgan usa per le sue opere solo animali morti per cause naturali. Detto ciò: chi vorrebbe avere in casa una scultura realizzata con tanti canarini morti? Pare che le star ne vadano pazze per le sue installazioni. A me, onestamente, fanno molta impressione.

Non è solo la morte a farmi impressione, ma il controsenso delle opere stesse: di solito la presenza degli animali in casa serve a riportarci alla vita, a farci interagire. Forse, però, l'errore è tutto qui: chi compra le sue opere non pensa di comprare canarini, ma solo una suggestiva (perché indubbiamente lo sono) installazione. Voi che ne pensate?

Se volete un parere competente affidatevi ai colleghi di Artsblog. Se poi ve la cavate con l'inglese, date un'occhiata a questa intervista in cui la Morgan spiega la sua passione per la dinamicità del volo. Per informazioni più dettagliate, invece, recatevi sul suo sito.

  • shares
  • Mail