Salento, tartaruga marina finisce in mezzo alla strada per colpa del vento

A Porto Cesareo una tartaruga marina è stata trasportata nel bel mezzo di una strada a causa del forte vento.

tartaruga marina

Nei giorni scorsi, nella costa del Salento, e più esattamente a Porto Cesareo, è avvenuto un fatto davvero insolito che ha lasciato a bocca aperta i presenti. Il forte vento e il mare agitato hanno infatti fatto volare una tartaruga marina di grosse dimensioni nel bel mezzo di una strada, sul lungomare di Riviera di Ponente e Levante.

Il vento soffiava a 100 km orari quando sono accaduti i fatti, e purtroppo l’animale non è sopravvissuto. Come potete vedere nella foto in alto, il suo corpo è rimasto sull'asfalto fino a quando non sono giunti i membri della Guardia di Finanza per recuperarlo e rimuoverlo.


Le cause della morte della tartaruga marina trovata in strada


Purtroppo non è ancora chiaro se la tartaruga marina sia morta proprio a causa della forte tempesta e dell'impatto avvenuto con l'asfalto, o se sia morta prima di essere stata lanciata nella strada dalle forti onde.

Secondo gli esperti, a causare la morte dell’animale potrebbe essere stata anche l’ingestione di grandi quantità di plastica. Questo problema, che riguarda non solo gli animali marini, ma anche quelli che popolano la terra e i cieli di tutto il mondo, rappresenta una gravissima minaccia per l’intero Pianeta, ed è fondamentale che vi si ponga rimedio al più presto.

Secondo gli esperti, l’ingestione di grandi quantità di materiale plastico potrebbe infatti aver danneggiato seriamente la salute della povera tartaruga, debilitandola e portandola quindi a non riuscire a mettersi in salvo dalla furia delle onde.

Foto da Facebook
via | Il Messaggero

  • shares
  • Mail