Fano, il testamento di due sorelle lascia 2mila euro al comune per curare cani e gatti

Testamento pet friendly: a Fano due donne hanno lasciato 2000 euro l’anno per la cura dei cani e gatti meno fortunati.

Gatto

Nel Comune di Fano due donne, Palma ed Elia Mondo, hanno fatto un gesto davvero molto bello per il loro paese. Le due sorelle, che vivevano nella zona, hanno infatti lasciato un testamento davvero inaspettato e senza dubbio gradito. Le signore Mondo hanno infatti lasciato una parte del loro patrimonio agli animali bisognosi di cure e di aiuto.

Il patrimonio delle donne è gestito da una fondazione che porta il loro nome (Fondazione "Palma ed Elia Mondo"), e viene utilizzato per finanziare delle iniziative benefiche per la città.

In particolar modo le due cittadine di Fano hanno stabilito che il denaro sarebbe stato utilizzato per premiare i giovani laureati e anche per incentivare l’amore verso gli animali d’affezione. Per questa ragione, 2000 euro del patrimonio vengono devoluti ogni anno al Comune di Fano.

Il denaro deve essere utilizzato per organizzare “una mostra di cani bastardi e gatti, con premi al cane più bello e più buono e al gatto più bello”, come è scritto nello stesso testamento. La somma verrà donata, in particolar modo, ad alcune delle associazioni animaliste della zona, e per l'esattezza sarà suddivisa in questo modo: 1.250 andranno all’associazione Melampo, e 250 euro saranno devoluti ad altre tre associazioni, ovvero l'associazione Mici e Amici, Osiride e Il Graffio.

Che dire? Le due donne avevano senza dubbio un cuore d’oro, e i cittadini di Fano (compresi gli amici a quattro zampe) non possono che essere felici per il loro gentile e dolcissimo gesto. Non trovate?

via | Corriere Adriatico

  • shares
  • Mail