Si possono seppellire gli animali domestici nel giardino del condominio?

Tecnicamente si possono seppellire gli animali domestici nel giardino del condominio, ma serve l'autorizzazione.

Condominio

E' una domanda che ci si pone spesso: si possono seppellire gli animali da compagnia nel giardino del condominio? Se il problema non si pone per chi ha un giardino suo (salvo diverse disposizioni delle singole ASL: ci sono ASL che non concedono il permesso di seppellire un animale domestico neanche in un terreno di proprietà se è stato sottoposto ad eutanasia), per chi vive in appartamento il discorso è diverso. Esiste un preciso regolamento dell'Unione Europea da seguire che parla della possibilità di seppellire i nostri animali, più precisamente si fa riferimento all'articolo 24, comma 1, lettera a, regolamento 3 ottobre 2002, n. 1774.

Il problema, però, è che le singole autorità interne provvedono alla regolamentazione con disposizioni che variano non solo di Regione in Regione, ma anche di Asl in Asl: ciò che è permesso magari qui, spostandoti di un metro più in là e cambiando Asl, non è più concesso (ma siamo in Italia, lo sappiamo, dove ogni organo con un minimo di poter fornire proprie interpretazioni della legge, creando caos e confusione: sia mai avere una legge che dice una cosa sola per tutti in Italia).

Seppellire cani e gatti nel giardino condominiale: cosa fare?

Per poter seppellire un animale nel giardino condominiale, servono diverse cose:

  • autorizzazione che sancisca l'assenza di rischi igienico-sanitari: tale autorizzazione viene rilasciata da un medico veterinario tramite certificato di morte che escluda rischi per la salute pubblica (ovviamente certificato a pagamento e solo dopo che il veterinario abbia effettivamente visto la salma dell'animale e sia sicuro che non ci siano rischi)
  • parere degli altri condomini: la sepoltura di animali domestici nel giardino condominiale rappresenta un uso lecito di una parte comune? Dipende da cosa ne pensano gli altri condomini. Sarebbe infatti corretto chiedere prima a tutti gli altri condomini e all'amministratore se siano concordi
  • valutare la tipologia di sepoltura: se il giardino è una microscopica striscia di erba e il proprietario vuole seppellirci un cane di 50 kg, ovviamente non sarà fattibile. Bisogna anche valutare quanto sia grande il giardino e come vuole seppellirlo

Ma nel caso un condomino avesse deciso di testa sua di seppellire il proprio animale negli spazi comuni del giardino condominiale, senza chiedere autorizzazione ad amministratore e altri condomini? Se l'amministratore viene a conoscenza dei fatti a sepoltura già avvenuta, dovrà come prima cosa richiedere al condomino che ha seppellito l'animale l'autorizzazione rilasciata dal veterinario. Se questa autorizzazione è assente, sarà obbligato a segnalare l'accaduto all'ufficio comunale di competenza. Anche nel caso in cui la sepoltura fosse corredata da certificato, si dovrà poi valutare di volta in volta in base a lamentele e pareri degli altri condomini.

Via | IlSole24Ore

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail