Toelettatura cani: ogni quanto portarli?

Toelettatura dei cani, ogni quanto fare il bagno in casa o portarli dal toelettatore per lavarli?

Toelettatura cani

Toelettatura dei cani, come comportarsi? Anche loro hanno bisogno di fare il bagno di tanto in tanto e di farsi "belli e puliti", a patto di non esagerare. L'igiene è comunque importante e spetta a noi proprietari prendersene cura, per evitare problemi di salute che potrebbero causare disturbi anche molto gravi nei nostri amatissimi animali domestici.

La domanda che sorge spontanea è: ogni quanto ai cani va fatto il bagno? Oppure, ogni quanto tempo dobbiamo portarli dal toelettatore se noi a casa non riusciamo farli stare nella vasca per più di 10 secondi? Partiamo dal presupposto che se i cani si sporcano, dobbiamo lavarli. Sia per una questione di sana convivenza in casa, sia per proteggere la sua salute. Per quanto riguarda la frequenza del bagno, questa dipende dalla lunghezza del pelo del cane: i cani a pelo lungo hanno bisogno di più attenzioni, mentre con quelli a pelo corto l'impegno è ridotto, ma non inesistente.

Di solito si consiglia di lavare i cani a pelo lungo una volta al mese, mentre se il pelo ha una lunghezza media possono anche passare 6 settimane, a seconda di quanto si sporchi, però. Per i cani dal pelo corto, tra un lavaggio e l'altro possono anche passare 6-8 settimane. Chiedete consiglio anche al medico veterinario, perché ci sono razze che hanno bisogno di accorgimenti maggiori rispetto ad altre quando si tratta di igiene. Di solito, poi, i cani che vivono in città hanno bisogno di lavaggi più frequenti, a causa dello smog.

Se il bagno lo fate a casa, usate prodotti specifici e ritagliatevi un momento di routine per tranquillizzare il cane e fare un bagno sereno, per quanto è possibile. Mentre se andate dal toelettatore cercate di non rimandare troppo l'appuntamento con la pulizia successiva.

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail