Contursi Terme: addio a Mumù, il "sindaco dei cani"

A Contursi Terme è venuto a mancare Mumù, un cagnolino conosciuto come “il sindaco dei cani”. La città lo saluta così.

Contursi Terme Mumu

A Contursi Terme, un comune della provincia di Salerno in Campania, è venuto a mancare Mumù, un cagnolino che era entrato nel cuore di moltissimi cittadini, tanto da guadagnarsi il soprannome di “sindaco dei cani”. L’annuncio è stato pubblicato pochi giorni fa attraverso dei manifesti funebri affissi per le strade del Paese, dove si legge:

È venuto a mancare Mumù, il sindaco dei cani del Comune di Contursi Terme. Amato da tanti, scacciato da altri e rinnegato da alcuni. Ciao Mumù. I tuoi amici umani.

Mumù era un cagnolino randagio che era stato adottato dai cittadini del Comune 15 anni fa. Come fin troppo spesso accade, questo cagnolino era infatti stato abbandonato dalla sua famiglia, ma fortunatamente il destino ha voluto che un intero Paese decidesse di prendersi cura di lui.

Mumù, il cane adottato dal Comune


Il cucciolotto vagava per le strade del Paese spaventato e spaesato, ma i cittadini di Contursi Terme si sono accorti di lui, ed hanno cominciato a prendersene cura.

Mumù era un cane docile, amorevole e coccolone, ed ha trascorso molto tempo insieme ai suoi nuovi amici umani, che gli regalavano tante coccole, cure e attenzioni, oltre a un buon pasto caldo. In breve tempo il cagnolino è diventato una vera e propria mascotte, guadagnandosi appunto il soprannome di “sindaco dei cani”.

Lo scorso anno il Comune aveva anche deciso di adottarlo regolarmente, applicandogli il suo apposito microchip. Non possiamo che augurarci che Mumù sia stato felice di aver ricevuto affetto da tante persone, e augurare un “Buon Ponte” a questo piccolo amico a quattro zampe.

via | Repubblica

Foto da Facebook

  • shares
  • Mail