Amebiasi cane: sintomi

Come si manifesta e quali sono i sintomi tipici con cui riconoscere un'amebiasi nel cane?

Amebiasi cane

Oggi andiamo a rinfrescarci la memoria su una parassitosi assai particolare: siete pronti per l'amebiasi nel cane? Precisiamo sin da subito che si tratta di una parassitosi rara qui in Italia, visto e considerato che solitamente è tipica delle aree tropicali. Tuttavia segnalazioni ci sono state anche nel Nord America, per cui se avete intenzione di viaggiare col vostro cane in Stati Uniti e Canada è sempre bene prestare attenzione a tutte le parassitosi in cui ci si può imbattere, anche quelle che qui da noi non si vedono mai. Ma andiamo subito a scoprire quali siano i sintomi dell'amebiasi nel cane.

Amebiasi cane: come si manifesta e segni clinici

Fermo restando che l'amebiasi può colpire cani, gatti e persone, bisogna sapere che ci sono due tipi di amebe che possono infestare i cani:

  • Entamoeba histolyticus: i cani si infettano solitamente ingerendo feci umane infette (altro buon motivo per insegnare al cane a non mangiare le feci che trova in giro)
  • Acanthamoeba: i cani si infettano con l'ingestione di acque reflue, sia dolci che salate (soprattutto se stagnanti)

Tendenzialmente si ammalano maggiormente i cani giovani o i soggetti immunodepressi. Anche i sintomi variano a seconda del tipo di ameba coinvolta. Nel caso di cane infetto da Entamoeba histolyticus, potremo notare come sintomi:

  • forme asintomatiche talvolta
  • diarrea emorragica
  • colite
  • insufficienza organica multipla (in questo caso la causa è una diffusione ematogena, con sintomi che riguarderanno i singoli organi colpiti)
  • morte

Nel caso di Acanthamoeba, invece, potremo notare come sintomi:

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail