Perdita, il gatto peggiore del mondo ha trovato una famiglia

Ecco la storia della gatta Perdita, una micetta che ha trovato casa grazie a uno strano espediente.

Gatta perdita

Oggi vogliamo raccontarvi una storia piuttosto divertente, che ha per protagonista una gatta di nome Perdita. La micia è stata una delle ospiti del Mitchell County Animal Rescue, in North Carolina, dove si è fatta adorare per il suo carattere fermo e deciso, oltre che per la sua scarsa voglia di socializzare. Perdita è stata presentata come il “gatto peggiore del mondo”, per via del suo carattere a dir poco “particolare”.

Su Facebook, i volontari del rifugio hanno infatti spiegato che Perdita non ama alcuni colori (in particolar modo il rosa), non ama neanche i gattini, i cani, i bambini, Dixie Chicks, i film della Disney, il Natale e ovviamente non ama neanche gli abbracci.

Al contrario, Perdita adora:

Fissare la tua anima finché non ti senti come se non potessi mai più essere allegro; la canzone Cat Scratch Fever, il film Pet Cemetery (Church è il suo eroe), fare salti da infarto (la sua specialità), agguati negli angoli bui, essere la regina del suo domicilio, ingannare il personale del rifugio per far pensare che sia malata.

Insomma, Perdita ha un caratterino davvero niente male, ed i suoi amici umani non lo hanno mai tenuto nascosto. Proprio grazie a questa pessima ma divertente pubblicità, la micia ha ricevuto ben 175 richieste di adozione, e ad accaparrarsi questo concentrato di permalosità pare sia stata una coppia della contea di Monroe, come spiegano gli stessi volontari su Facebook:

Oggi è una giornata agrodolce. La gatta Perdita ha portato tanta gioia al nostro staff. Ci è piaciuto molto averla conosciuta. Oggi è andata nella sua nuova casa per sempre con Joe e Betty della contea di Monroe. Loro la adorano e lei li tollera. Non ci ha permesso di scattare foto di adozione nel nostro stand fotografico, ha semplicemente mostrato i denti ed è corsa fuori dalla stanza.

A quanto pare Perdita ha cambiato nome (chissà che non fosse proprio questo a renderla tanto scontrosa?). La piccola si chiamerà Noel, e di certo non vedrà l’ora di snobbare la sua nuova famiglia! Non possiamo che augurare il meglio a lei e ai suoi nuovi genitori umani!

via | Il Secolo IXI

Foto da Facebook

  • shares
  • Mail