Gorilla distruggono le trappole dei bracconieri che hanno ucciso il loro amico

In seguito alla cattura e alla morte di un loro amico, due giovani gorilla localizzano e distruggono la trappola dei bracconieri.

gorilla

I bracconieri continuano a rappresentare una piaga della società ancora difficile da combattere. Nonostante esistano numerose associazioni che, tramite i propri volontari, cercano di contrastare il fenomeno del bracconaggio, ancora oggi molti cacciatori senza pietà riescono a farla franca e ad eludere chi cerca di arginare questo fenomeno disumano.

Ma dove l’uomo non riesce ad arrivare, sopraggiunge la natura con i suoi abitanti. La vicenda che vogliamo raccontarvi risale al 2012, ma è così commovente che vale la pena parlarne, per rendere onore ai due eroi e all'animo che si cela dietro quelle che noi erroneamente continuiamo a chiamare “bestie”.

I protagonisti di questa storia sono due giovani Gorilla che vivono in Ruanda , i quali hanno collaborato insieme per distruggere una trappola piazzata dai bracconieri, originariamente nascosta per la cattura di altri animali, ma che invece qualche giorno prima aveva intrappolato un loro simile. I bracconieri della zona infatti sembrano essere interessati più ad antilopi o altri animali, ma se le loro trappole catturano un Gorilla, nonostante non siano interessati, non si premurano a liberarlo e lo lasciano al suo destino.

Questo è stato l’epilogo della Gorilla intrappolata, che ferendosi alla spalla nel tentativo di fuggire è stata lasciata lì a morire. Qualche giorno dopo la terribile vicenda i due gorilla, Rwema e Dukore, hanno localizzato la trappola e collaborando tra di loro hanno distrutto quel terribile marchingegno piazzato lì dalla cattiveria umana, che gli aveva portato via la loro amica.

La coordinatrice del “Dian Fossey Gorilla Fund’s Karisoke Research Center”, ha raccontato stupita di come fosse la prima volta che vedeva un comportamento del genere attuato da dei giovani gorilla.

Che dire? Si tratta di una storia triste ma allo stesso tempo sbalorditiva, che ci mostra per l’ennesima volta di come gli animali siano migliori di molti esseri umani!

via | La Stampa

Foto da Facebook

  • shares
  • Mail