Albumine alte nel cane e gatto: cause e cosa fare

Albumine alte nel cane e gatto: cause e cosa fare

Cosa vuol dire quando le albumine plasmatiche nel cane e gatto sono più alte? Ecco le principali cause e cosa fare.

Oggi parliamo di albumine alte nel cane e gatto. Uno dei parametri degli esami del sangue più importanti nel cane e gatto sono le albumine: se correttamente interpretate e rapportate agli altri valori e alla sintomatologia del paziente, possono fornire un sacco di informazioni utili. Solitamente in cani e gatti con particolari patologie, vediamo le albumine abbassarsi. Tuttavia, ogni tanto, capita di vedere le albumine alte: si tratta di situazioni non comuni e che non indicano una malattia precisa, piuttosto alcuni stati particolari. Andiamo dunque a vedere cosa sono le albumine, cosa vuol dire quando le albumine sono alte e cosa fare.

Cosa sono le albumine e intervalli di riferimento

Le albumine sono proteine di grosse dimensioni osmoticamente attive. Prodotte a livello del fegato, contribuiscono a trattenere la porzione liquida del sangue nei vasi sanguigni (le albumine sono le responsabili del 75% della pressione colloido-osmotica) e hanno anche la funzione di trasportare alcune sostanze, molecole, farmaci e ormoni.

Per quanto riguarda gli intervalli di riferimento variano a seconda del laboratorio che si utilizza e a seconda anche delle unità d misura scelte. Gli intervalli di riferimento delle albumine sono:

  • cane: 2.5-4.0 g/dl o 29-36 g/l
  • gatto: 2.5-4-0 g/dl o 26-36 g/l

Albumine alte: cause

Fondamentalmente sono solo tre le cause per cui possiamo trovare un aumento delle albumine (a differenza delle albumine basse che riconoscono molte più cause, ma di questo parleremo in un articolo successivo):

  • disidratazione
  • emoconcentrazione
  • errori di laboratorio

Quindi in corso di disidratazione anche le albumine saliranno, con contestuale ematocrito più elevato e proteine più alte.

Cosa fare in caso di albumine alte?

Essendo che le cause delle albumine alte sono la disidratazione e l’emoconcentrazione, per impostare una terapia bisognerà prima capire la causa della disidratazione. Una volta capita questa causa e corretta la causa scatenante, automaticamente anche le albumine rientreranno nei range normali.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog