Lo strano caso del cane smarrito che denuncia la sua scomparsa alla polizia

La strana storia del cane che ha denunciato la sua stessa scomparsa e che ha conquistato un'intera stazione di polizia.

Cane smarrito denuncia

Oggi vogliamo raccontarvi una storia davvero buffa, che riguarda un cane che vive a Odessa, in Texas, e che a quanto pare è entrato nella stazione della Polizia per denunciare la propria scomparsa.

Il cane in questione si è presentato qualche giorno fa, alle prime ore del mattino, presso la stazione di polizia, dove a riceverlo ha trovato il sergente Rusty Martin. L’uomo ha raccontato che il cagnolone si è letteralmente affacciato dal bancone per far comprendere la situazione al'umano che aveva di fronte. L’animale indossava un collare, ma sfortunatamente non aveva alcuna medaglietta di riconoscimento.

Nonostante la sua condizione di "cane smarrito", l’animale non appariva però per nulla preoccupato. Si è lasciato coccolare dagli agenti ed ha persino giocato insieme a loro:

Eravamo tutti entusiasti di averlo nell'edificio. Avevamo una pallina da tennis e l'abbiamo lanciata per un po’ nella hall per farlo giocare. Tutti lo adoravano

ha raccontato il sergente Martin, aggiungendo che, nonostante il divertimento, nessuno di loro si è dimenticato di compiere il proprio dovere, e di impegnarsi per ritrovare il padroncino del quattrozampe. Gli agenti hanno dunque contattato il servizio di controllo degli animali per verificare l’eventuale presenza di un microchip, ma d’improvviso l’animale ha pensato bene di risolvere da solo il caso, uscendo dalla caserma e tornando tranquillamente a casa sua.

E’ uscito dalla nostra sede con la stessa velocità con cui era entrato. Il proprietario ci ha scritto sui social il giorno successivo per dire che quello era Chico e che era tornato a casa. E che viveva a circa un chilometro e mezzo dalla stazione di polizia.

Una bella e decisamente strana avventura per questo cucciolotto, non trovate?

via | La Stampa
Foto da Facebook

  • shares
  • Mail