Melanoma dell'iride nel gatto: cause, sintomi e terapia di questo tumore oculare

Fra i tumori oculari più diffusi nel gatto, una menzione particolare spetta al melanoma diffuso dell'iride: ecco cause, sintomi, diagnosi e terapia.

Occhi gatto

Abbiamo già parlato in passato dei principali tumori oculari in cani e gatti. Oggi ci concentreremo su quella che è la neoplasia oculare primaria che più frequentemente si vede nel gatto: il melanoma dell'iride nel gatto o melanoma irideo diffuso. Diciamo che i tumori oculari non sono poi così frequenti nei nostri felini, sono altri i tumori che si diagnosticano più di frequente, ma potrebbe capitare di imbattersi in questa anomalia. Dal punto di vista dei proprietari è importante riferire al veterinario ogni singolo cambiato riscontrato nel colore dell'iride del gatto o nella forma della pupilla.

Melanoma dell'iride nel gatto: cause e sintomi

Nel melanoma dell'iride del gatto potreste vedere una pigmentazione marrone-nerastra di origine maligna sull'iride del micio. Questa pigmentazione può presentarsi sia come area da sola, sia sotto forma di più aree. Forma delle macchie e localizzazione delle medesime sono molto variabili. Inoltre solitamente si presentano solamente su un occhio, più raramente in entrambi.

A complicare la questione ci si mette il fatto che il melanoma dell'iride nel gatto può o già nascere come tumore maligno sin dagli stadi più precoci della malattia, sia evolvere malignamente partendo da una melanosi o nevo benigno. A proposito di questa trasformazione maligna, la melanosi o nevo benigno solitamente sono di color ambra e evolvono verso la malignità in mesi o anni.

Melanoma dell'iride nel gatto: diagnosi e terapia

La diagnosi di melanoma dell'iride nel gatto non è facile. Nelle fasi iniziali, il nevo benigno è indistinguibile dalla forma maligna del melanoma diffuso. Tecnicamente l'unico modo per fare diagnosi di certezza è enucleare l'occhio e fare esame istologico della lesione.Se vi accorgete di una colorazione anomala dell'iride del gatto, contattate il vostro veterinario: probabilmente vi indirizzerà verso una visita oculistica specialistica.

Dal punto di vista clinico, ci possono essere delle indicazioni sul fatto che quella macchia sia maligna:

  • la macchia si è modificata col passare del tempo
  • il colore della macchia si è intensificato
  • l'iride appare alterato
  • presenza di discoria, cioè di alterazioni della forma della pupilla
  • la motilità della pupilla è alterata
  • glaucoma secondario (con tanto di dolore e cecità)

Non esiste nessuna terapia per il melanoma diffuso irideo del gatto. L'unica soluzione, purtroppo, è l'asportazione dell'occhio. Tuttavia, anche asportando l'occhio, non è detto che a distanza di anni (fino a 3 anni dopo l'enucleazione) non possano comparire metastasi.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail