Sardegna: le cavallette invadono Nuoro

In Sardegna si sta verificando un’invasione di cavallette. Ecco cosa spiega la Coldiretti.

cavallette

Non basta l’emergenza Coronavirus, adesso anche le cavallette hanno deciso di abbattersi sul nostro Paese. In Sardegna, e più esattamente nella provincia di Nuoro, milioni di cavallette stanno infatti devastando i campi e distruggendo ettari di terreno.

A parlare di questo grave problema è stata la Coldiretti, che spiega che questi insetti stanno assediando le case e distruggendo i raccolti, divorando anche il cibo destinato ai pascoli, il foraggio, il grano e l’erba medica. Insomma, le cavallette stanno distruggendo tutto ciò che trovano sulla loro strada.

L'inverno mite e la scarsità di pioggia, con precipitazioni praticamente dimezzate in un 2020 che si classifica come il più caldo dal 1800 con temperature superiori di 1,52 gradi rispetto alla media, hanno favorito la comparsa delle orde devastatrici,

ha fatto sapere l’associazione di rappresentanza e assistenza dell'agricoltura del nostro Paese, mettendo il luce un problema che riguarda il mondo intero, e che non può più essere ignorato.

Coldiretti aggiunge inoltre che, al momento, la sola speranza per arginare il problema va riposta nei predatori naturali di questi animali, come ad esempio gli uccelli, che – come spiegano gli esperti - potrebbero aiutare a contenere il numero di locuste che si stanno abbattendo sul Paese, e – così facendo – potrebbero anche limitare i danni provocati da questa vera e propria invasione:

Una vera e propria emergenza che si abbatte sulle imprese agricole colpite anche dalla crisi economica generata dal coronavirus con 6 aziende su 10 (58%) che hanno registrato una diminuzione dell'attività.

via | Ansa
Foto di MetschosHD da Pixabay

  • shares
  • Mail