Gravidanza isterica nel cane e nel gatto, quanto dura e cosa è bene fare

La gravidanza isterica nel cane e nel gatto assomiglia molto a quella umana. Questo disturbo ha una matrice comune: gli scompensi ormonali. Per semplificare il concetto, si tratta di una condizione in cui un cane o un gatto mostrano i tipici sintomi della gravidanza, senza in realtà essere in dolce attesa. Non è un disturbo grave, ma se si ripresenta più volte può diventare molto fastidioso. È più comune nei cani che nei gatti.

Se negli esseri umani la gravidanza isterica è facilmente diagnosticabile, basta parlarne con la paziente, negli animali domestici è più complicato notarla. Prima di tutto i sintomi compaiono appena dopo che il cane o la gatta è andata in calore. Gli altri segnali che il padrone può cogliere sono la nidificazione, un istinto che porta l'animale a creare una sorta di nido per il figlio che sta per nascere, ma anche prendersi cura come una madre dei cuccioli degli altri cani o di oggetti inanimati, produzione del latte materno, distensione dell'addome con aumento di peso, perdite vaginali, sintomi simili a quelli del travaglio o semplicemente segni di disagio come rifiuto del cibo, letargia e vomito.

Di solito i sintomi della falsa gravidanza si presentano 6-12 settimane dopo il calore e scompaiono nel giro di 6-12 settimane qualche settimana, quando ormai si intuisce che nessun cucciolo sarà partorito. Per alleviare questo disagio nel proprio animale, esistono due metodi di trattamento, uno tradizionale ed uno omeopatico. Quello tradizionale prevede la sterilizzazione. Questa è consigliata per i padroni di cani o gatti da cui non si vogliono avere cuccioli e che presentano spesso i sintomi della gravidanza isterica. È bene sapere inoltre che, vista la produzione di latte materno, bisogna anche estrarre il latte dalle mammelle perché una produzione a cui non corrisponde l'espulsione tramite allattamento può comportare la mastite, ovvero l'infiammazione delle mammelle. Per evitare la stimolazione mammaria si può ricorrere ad un collare di Elisabetta, utilizzare diuretici e ridurre il cibo per far diminuire la produzione di latte: chiedete consiglio al veterinario. Ad ogni modo la sterilizzazione deve avvenire quando i sintomi della gravidanza isterica sono ormai passati.

Il metodo omeopatico invece dev'essere attuato esclusivamente da veterinari specializzati in trattamenti olistici perché prevede l'utilizzo di alcuni medicamenti che una persona non esperta non può applicare. Se la falsa gravidanza non capita spesso o dura solo 2-3 settimane, si può anche attendere che passi da sola.

Via | Petmanage; Petplace
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: