Gatto nel motore, salvo dopo un viaggio di 200 Km

Gatto nel motore, salvo dopo un viaggio di 200 Km

La storia del gattino che ha percorso 200 chilometri intrappolato nel motore di una macchina.

Nei giorni scorsi un gatto è stato salvato grazie all’intervento dei vigili del Fuoco di Prato e dei soccorritori dell’ambulanza veterinaria Earth Prato. Il gattino protagonista di questa vicenda ha vissuto un’esperienza davvero molto brutta e senz’altro spaventosa. Il piccoletto era infatti rimasto incastrato nel vano del motore di una macchina, ed ha viaggiato per ben 200 chilometri prima che il proprietario dell’auto si accorgesse della sua presenza.

A quanto sembra, il guidatore avrebbe fatto un viaggio da Punta Ala (Grosseto) fino a Prato senza purtroppo rendersi conto della presenza del gattino. Solo quando è giunto a destinazione, dopo più di due ore di viaggio, si è accorto del povero micio, ed ha quindi immediatamente chiamato i soccorsi.

Fortunatamente i pompieri sono riusciti a rimuovere alcune parti del vano del motore della macchina, in modo da estrarre il gattino. Il micio è stato quindi dissetato e accudito, ed è stato quindi consegnato nelle mani di una squadra di soccorritori dell’ambulanza veterinaria Earth, che lo ha portato presso la clinica per le dovute cure.

Sorprendentemente sembra che il micetto stia bene, almeno fisicamente, come ha spiegato la stessa Eugenia Lastrucci, una delle donne che si è impegnata per portarlo in salvo:

Il piccolo sta fisicamente bene anche se è ancora molto spaventato, è un vero miracolo, dopo aver percorso oltre 200 chilometri incastrato nel vano motore, se si è risolto tutto per il meglio.

Non possiamo che sperare che il micio possa riprendersi al più presto dallo spavento, e che possa trovare una famiglia pronta ad accoglierlo!

via | Ansa
Foto di shivadevi2220 da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog