Calcoli di urato di ammonio nel cane e gatto: cause, sintomi, come si formano e terapia

Come si formano i calcoli di urato di ammonio nel cane e gatto? Ecco cause, sintomi, diagnosi e terapia.

dalmata

Anche se in cani e gatti sono più frequenti i calcoli di struvite (triplo fosfato ammonico-magnesiaco) e di ossalato di calcio, spesso si vedono anche calcoli di urato di ammonio. A dire il vero è più facile vedere calcoli e cristalli di urato di ammonio nel cane che non nel gatto, ma non escludetene mai la presenza anche nei felini. Andiamo allora a scoprire come si formano, le cause, i sintomi, le diagnosi e la terapia dei calcoli di urato di ammonio nel cane e gatto.

Calcoli di urato di ammonio nel cane e gatto: cause e sintomi

Parlando di urato di ammonio, in pratica nei cani quasi tutti gli urati derivano dal metabolismo della purina. Vengono trasformati dall'uricasi del fegato in allantonina e subito eliminati con le urine per via renale. Però ci sono alcune razze di cani in cui questo enzima è ridotto o funziona di meno ed ecco che è più facile vedere la comparsa di cristalli di urato di ammonio.

La prima razza è il Dalmata: è la principale razza in cui è frequente il riscontro di urati di ammonio nelle urine per deficit dell'enzima preposto alla sua trasformazione. Un'altra razza in cui è possibile vederli in assenza di altre malattie è il Bulldog inglese.

Se avete qualsiasi altra razza di cane in cui compaiono cristalli di urato di ammonio, allora è indice di una patologia epatica in corso, anche grave:

Ci sono anche dei fattori di rischio nella dieta che comportano un maggior rischio di sviluppare calcoli e cristalli di urato di ammonio:

  • cane o gatto che beve poco
  • diete ricche di purina, soprattutto in alimentazioni troppo ricche di frattaglie

Questi cristalli tendono a formarsi maggiormente in urine con pH acido o neutro. I sintomi dei cristalli e calcoli di urato di ammonio sono:

  • cistite (per effetto meccanico dei calcoli e dei cristalli che irritano la mucosa vescicale)
  • presenza di sangue nelle urine
  • ostruzione vescicale
  • sintomi epatici nel caso la causa sia legata a insufficienza epatica o shunt porto-sistemico

Calcoli di urato di ammonio nel cane e gatto: diagnosi e terapia

La diagnosi di calcoli e cristalli di urato di ammonio nel cane e gatto si basa sull'anamnesi, sulla visita, sull'esame delle urine con sedimento e su radiografia e esame ecografico. A questo punto, se si è in presenza di un Dalmata o di un Bulldog inglese potremmo essere di fronte a un'anomalia enzimatica di razza, per cui da trattare con cibi appositi (a ridotto tenore proteico e di purine) o allopurinolo per ridurre la formazione di urati che finiscono nelle urine.

Nel caso ci trovassimo di fronte a un cane di altra razza, è sempre bene approfondire la diagnosi con esami del sangue per valutare l'effettiva presenza di un disturbo epatico. In questo caso, infatti, non bisognerà solamente trattare i calcoli/cristalli, ma anche la malattia epatica sottostante.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail