Gatti ibridi: cosa sono e razze

Cosa si intende con gatti ibridi? Quante razze esistono di gatti ibridi? E cosa sono?

gatti ibridi, Savannah

Con il termine di gatti ibridi si intendono razze di gatti ottenuti incrociando gatti domestici con felini selvatici. In Italia ricordiamo che è illegale detenere alcune specie di animali esotici e animali selvatici. Quindi non si possono tenere in casa leoni, tigri, pantere, leopardi e via dicendo. Inoltre il Decreto Ministeriale del 1996 (Elenco delle specie animali che possono costituire pericolo per la salute e l'incolumità pubblica e di cui è proibita la detenzione) permette di tenere in casa gatti ibridi solamente dalla quarta generazione (F4) in poi: le generazioni precedenti sono vietate in quanto mantengono troppe caratteristiche selvatiche.

Per ottenere le razze ibride, gli allevatori incrociano fra di loro gatti domestici e animali selvatici. Solo che questi incroci sono sterili almeno fino alla quinta e sesta generazione. Quello che si fa è incrociare i soggetti fertili di tali cucciolate con gatti domestici, fino a riuscire ad avere gatti di razze ibride fertili. A questo punto, si accoppiano fra di loro questi soggetti fertili. Ovviamente, in questo modo, si diluisce la quota selvatica del gatto: si mantengono le caratteristiche esotiche, riducendo progressivamente il comportamento selvatico.

Il che spiega anche perché gli F1 e F2 di queste razze ibride possano arrivare a costare anche 20mila euro, come nel caso del Savannah. Ma non ci sono problemi, perché qui in Italia si possono tenere solamente gatti ibridi dalla generazione F4 in poi.

Gatti ibridi: le principali razze

Se siete incuriositi, ecco le principali razze ibride di gatti (se ne avete viste altre, segnalatele nei Commenti):

  • Bengala: incrocio fra un gatto domestico e un gatto leopardo (piccolo felino selvatico asiatico e indiano)
  • Savannah: incrocio fra un gatto domestico e un Serval (felino selvatico africano)
  • Caracat: incrocio fra un gatto domestico e il Caracal (felino selvatico che si trova sia in Africa che in Asia)
  • Chausie: incrocio fra un gatto domestico e il Gatto della Giungla (felino selvatico che vive in Asia e Egitto)
  • Safari: incrocio fra un gatto domestico e il Gatto di Geoggroy (un felino selatico del Sudamerica)
  • Ashera: incrocio fra un gatto domestico e il Bengala/Serval
  • Bobcat: incrocio fra un gatto domestico e una lince (nome con cui è conosciuta anche la Lince rossa)
  • Habari: sembra essere imparentato con il Savannah e il Bengala

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail