USA: famiglia salva un cane che nuotava al largo nel lago Michigan

Negli Stati Uniti una famiglia in barca in gita sul lago Michigan ha soccorso un cane che stava nuotando, spaesato, al largo nel bacino idrico.

cane nuota

E' successo negli Stati Uniti: una famiglia stava facendo una gita in barca sul lago Michigan quando, improvvisamente, hanno incrociato la rotta con un cane che, spaesato, nuotava al largo. Ovviamente hanno subito soccorso il quattro zampe: lo hanno fatto salire sull'imbarcazione, asciugato, fatto riposare e nutrito. E c'è anche il lieto fine: grazie al microchip, il cane si è ricongiunto con la sua famiglia che lo stava disperatamente cercando, non immaginando certo che lui stesse nuotando così lontano dalla riva.

USA: cane salvato mentre nuotava al largo nel lago Michigan

Il lago Michigan è uno dei cinque Grandi Laghi dell'America del Nord. Jeannie Wilcox stava facendo una gita in barca con la sua famiglia. Partiti da Grand Haven, quando si trovavano a più di quattro miglia dalla costa, ecco che ha notato qualcosa in acqua. Nessie? Aquaman? No, qualcosa di ancora più strabiliante: un cane! Jeannie ha così cominciato ad urlare che c'era un cane in acqua.

Manovrando con attenzione, il gruppo è riuscito ad avvicinare la barca al cane, permettendogli così di salire sulla piattaforma di salita. Il cane, pur essendo stanco, spaventato e fradiio, non sembrava essere ferito. Subito si è messo a riposare sulla piattaforma, mentre la famiglia provvedeva ad asciugarlo e rifocillarlo.

La famiglia e il naufrago hanno così proseguito insieme il viaggio in barca fino a Belmont. Qui hanno deciso di portarlo in un ospedale veterinario dove è stato letto il numero di microchip e contattata la famiglia (Ndtesto: qui da noi per motivi di privacy non è possibile fare questo passaggio diretto. Il veterinario al massimo può leggere il numero di microchip, contattare i Servizi Veterinari di riferimento i quali mandano un tecnico a prendere il cane per portarlo in canile. Da qui i Servizi Veterinari chiameranno il proprietario che provvederà ad andare a recuperarlo in canile).

Ovviamente i proprietari del cane si sono subito precipitati a riprenderlo. Da ore ormai cercavano invano il loro cane di cui erano sparita ogni traccia. Per forza: loro stavano cercando sulla terraferma, chi poteva immaginare che stesse nuotando al largo?

Via | La Stampa

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail