Pisa: cani bagnino salvano due bambini in difficoltà in mare

A Pisa due cani bagnino hanno salvato due bambini in difficoltà in mare: a causa delle onde, non riuscivano più a tornare a riva.

cane bagnino

A Pisa due cani bagnino sono entrati in azione per salvare due bambini in difficoltà in mare. I due fratellini non riuscivano più a tornare a riva a causa delle onde e del mare mosso. Ma Charlie e Simba, insieme ai loro conduttori umani, appena si sono accorti della situazione, si sono subito precipitati ad aiutare i due bambini che sono così riusciti a tornare sani e salvi a riva.

Pisa: cani bagnino salvano due bambini

Due fratellini di dieci e sei anni qualche giorno fa stavano nuotando nel Bagno degli Americani di Tirrenia. Ad un certo punto però i due, un bambino e una bambina, si sono resi conto di non riuscire più a tornare a riva a causa del mare agitato. Della situazione, però, si sono accorte le volontarie del progetto Cani-Bagnino attivato di recente in mare e sulle spiagge dalla Società della Salute Pisana.

Le volontarie sono subito balzate in acqua insieme a Charlie e Simba e proprio i due cani sono risultati essere determinanti per l'operazione di salvataggio che è andata a buon fine.

La notizia del salvataggio è stata poi diffusa da Gianna Gambaccini, presidente della Società della Salute e assessore alle Politiche sociali di Pisa. La donna ha ringraziato i volontari e i cani di salvataggio per l'azione intrapresa. Il lieto fine di questa storia la rende orgogliosa del fatto di aver attivato, anche tramite contributo di SdS, questo servizio che probabilmente verrà esteso a più lidi nel corso della prossima stagione estiva.

Soddisfazione anche da parte di Davide Bani, gestore del Bagno degli Americani di Tirrenia e teatro del salvataggio. Bani si è congratulato con i cani e con i volontari ed è felice che i cani siano riusciti a salvare i bambini.

Via | La Stampa

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail