Hong Kong: nella baia è tornato il delfino rosa

Buone notizie da Hong Kong: nella baia, a causa del blocco del traffico marino, è tornato a fare capolino il delfino rosa (il Sousa chinensis).

delfino rosa

Vi ricordate del delfino rosa? Ebbene: pare che sia tornato nella baia di Hong Kong. Il raro Sousa chinensis a rischio estinzione, è tornato a far capolino in zona. Tutto merito del blocco del traffico marittimo causato dall'epidemia di Coronavirus: il viavai delle imbarcazioni aveva allontanato gli esemplari di delfino rosa dalla zona. Solo che, adesso, a causa della riduzione di imbarcazioni legata alle restrizioni della pandemia da Covid-19, ecco che sono aumentati del 30% gli avvistamenti di questa rara specie protetta (ci sono molte specie protette di delfini, rari e a rischio estinzione).

Hong Kong: il ritorno del delfino bianco cinese

Una ricercatrice, durante un'intervista rilasciata alla BBC, ha spiegato che da quando si sono fermate le attività dei traghetti nella zona, ecco che delfini che non si vedevano più da anni, sono tornati al loro habitat. Solitamente questo tratto di mare è pieno zeppo di imbarcazioni che trasportano le persone da Hong Kong a Macao e viceversa. Solo che con le restrizioni ai trasporti collegate al Coronavirus, questi traghetti e viaggi sono stati del tutto sospesi.

Questo ha fatto sì che le acque della baia tornassero calme, tranquille e silenziose come non accadeva da tempo, cosa che ha spinto i delfini a frequentarle nuovamente. I ricercatori sono, ovviamente, entusiasti della cosa: potranno nuovamente studiare il comportamento dei delfini rosa, cosa non facile da fare in condizioni normali in quanto al mondo rimangono solamente 6.000 esemplari di delfini rosa.

Il delfino rosa di Hong Kong (meglio specificare perché esistono dei delfini rosa di acqua dolce che vivono nel Rio delle Amazzoni) in realtà nasce con la pelle grigia. Man mano che invecchia, per un motivo che non è ancora noto (si ipotizza una carenza di luce in quanto negli esemplari morti la pelle risulta essere bianca, per cui il rosa potrebbe essere collegato alla pelle bianca che va vedere in trasparenza il rossastro dei vasi sanguigni), la pelle si riempie di macchie rosa che si allargano sempre di più: gli esemplari adulti più anziani, alla fine, diventano del tutto rosa.

Dal 2017 i Sousa chinensis sono stati dichiarati una specie vulnerabile, categoria che si trova a brebe distanza dalle specie estinte.

Via | Il Mattino

Foto | iStock

  • shares
  • Mail