Gli elefanti mangiano la spazzatura: la foto vince il premio della Royal Society of Biology

Elefanti che mangiano in una discarica: ecco l'immagine che ha vinto il concorso fotografico del Royal Society of Biology.

Discarica

Un branco di elefanti che mangiano della spazzatura in una discarica nello Sri Lanka: è questo lo scatto che ha ottenuto il primo posto nel concorso fotografico della Royal Society of Biology (RSB) per il 2020, un’immagine che – come spesso accade – vale più di mille parole.

Questa foto è stata scattata dal fotografo Tharmaplan Tilaxan, che si trovava nelle vicinanze del distretto di Ampara, vicino a una foresta abitata da elefanti.


 











Visualizza questo post su Instagram



















 

This year's Photographer of the Year is Tilaxan Tharmapalan, for his photo of a herd of elephants rummaging for food on a garbage dump near a wildlife sanctuary in Sri Lanka. The photo is a sobering reminder of the influence human activity can have on the surrounding wildlife.⠀ ⠀ Tilaxsan said of receiving the award: “I am so honoured to be here in the company of other wonderful photographers, and grateful to be the recipient of this award. ⠀ ⠀ “I like to record the moments and stories and events of the people – including the nature that surrounds us at a particular time. I try to make these ordinary moments as extraordinary as possible.”⠀ ⠀ You can find out more about the photo on our YouTube where we've done a series of interviews with our competition winners, check it out youtube.com/royalsocbio⠀ ⠀ #naturephotography #naturalworld #photographycompetition #photocomp #elephants #srilanka #srilankaelephants #naturephotography #naturephotographychallenge #naturephotographyday #naturephotographyblogger #naturephotographyfeature #naturephotographyhobbyist #naturephotographylovers #naturephotographypa


Un post condiviso da Royal Society of Biology (@royalsocbio) in data:


Questi maestosi animali dovrebbero vivere lontani dai villaggi e soprattutto dalle discariche, ma purtroppo come spesso accade, anche in questo caso l’invasione del Pianeta da parte dell’uomo ha lasciato ben poco spazio a questi come ad altri splendidi animali selvatici, che si vedono costretti a cercare cibo nei luoghi più impensati.

La discarica si troverebbe tra l’altro vicino ai villaggi, quindi il rischio che gli elefanti possano avanzare alla ricerca di cibo è più che concreto. Come se non bastasse, cibandosi di spazzatura gli animali finiscono per ingerire microplastiche e polietilene, che ne mettono a rischio la stessa sopravvivenza.

A causa del consumo involontario di microplastiche e polietilene, sono state trovate grandi quantità di inquinanti non digeriti negli escrementi di questi animali selvatici. Numerose autopsie eseguite su cadaveri di elefanti hanno rivelato la presenza di plastica e polietilene non digeriti nel contenuto dello stomaco,

ha spiegato il fotografo, aggiungendo che, nonostante siano state organizzate tavole rotonde per trovare soluzioni a questo grave problema, ancora nulla di concreto è stato fatto per proteggere gli elefanti e gli altri animali selvatici.

via | Ipnoze

Foto di vkingxl da Pixabay

  • shares
  • Mail