• Petsblog
  • Cani
  • Rocchetta: cane da caccia cade in un burrone, salvato dopo 3 giorni dai Vigili del Fuoco

Rocchetta: cane da caccia cade in un burrone, salvato dopo 3 giorni dai Vigili del Fuoco

Rocchetta: cane da caccia cade in un burrone, salvato dopo 3 giorni dai Vigili del Fuoco

A Rocchetta un cane da caccia è caduto in un burrone. Qui vi è rimasto 3 giorni, fino a quando non è stato salvato dall'intervento dei Vigili del Fuoco.

Una storia con lieto fine arriva da Rocchetta. Qui un cane da caccia era caduto in un burrone. Il suo proprietario lo ha cercato per 3 giorni e, quando finalmente lo ha sentito abbaiare, ha chiesto aiuto ai Vigili del Fuoco per recuperarlo. Il cane è stato così recuperato dal dirupo: era affamato e infreddolito, ma tutto sommato in buone condizioni corporee. Ora si trova finalmente a casa al sicuro con il suo umano.

Sarzana: salvato cane da caccia caduto in un dirupo

Tutto è accaduto a Rocchetta, un comune in provincia di Lerici. Durante una battuta di caccia, il cane in questione, Pedro, tre anni, si è perso. Il suo proprietario, un cacciatore residente ad Ameglia, lo ha cercato per tre giorni vagando nei boschi, fino a quando lo ha sentito abbaiare. Solo che il cane era finito in un burrone, rimanendo bloccato in un crepaccio di circa sette metri di profondità.

Impossibile per l’uomo tirarlo fuori da solo, così ha chiamato in suo soccorso i Vigili del Fuoco di Sarzana. Giunti sul posto, un operatore del gruppo Saf (Speleo alpino fluviale) dei Vigili del Fuoco ha proceduto a calarsi nel crepaccio, raggiungendo così il fondo di una cavità naturale. Nel giro di poco tempo è riuscito ad avvicinare il cane: Pedro era impaurito, affamato e infreddolito. Tuttavia non sembrava aver riportato delle lesioni gravi.

Pur essendo spaventato, Pedro è stato felice di vedere una persona amica e si è subito fidato, collaborando a farsi prendere e a farsi trasportare in superficie. Qui è stato subito riportato dal suo proprietario e adesso si trova felicemente a casa sua.

Via | La Stampa

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog