• Petsblog
  • Cani
  • L’American Kennel Club riconosce il Pumi come razza canina ufficiale

L’American Kennel Club riconosce il Pumi come razza canina ufficiale

L’American Kennel Club riconosce il Pumi come razza canina ufficiale

Finalmente anche l'American Kennel Club ha riconosciuto il Pumi come razza canina ufficiale.

Pumi – Anche l’American Kennel Club finalmente riconosce il Pumi fra le razze canine ufficiali (in realtà pure per la FCI è la razza riconosciuta più di recente fra i pastori ungheresi). Gli allevatori hanno lavorato sodo per far sì che tale razza fosse riconosciuta anche negli Stati Uniti. E’ la 190esima razza ad unirsi al registro di razza dell’American Kennel Club. Al momento negli Stati Uniti i Pumi vengono considerati cani ad alta energia e sono usati per inseguire polli, conigli e capre. Questa razza deriva da un incrocio fra il Puli (già riconosciuta come razza dall’AKC), antiche razze da pastore tedesche e francesi e svariati terrier.

Il Pumi diventa una razza ufficiale negli Stati Uniti

Essendo di base un cane da pastore, il Pumi è molto sveglio e attivo e ha bisogno di parecchio esercizio fisico (quindi non è adatto a chi è pigro o ha poco tempo da dedicargli). Chris Levy, presidente del Pumi Club of America, ha così spiegato: “Non sono adatti a qualcuno che sta seduto e guarda la TV tutto il giorno”. Il problema è che con quelle soffici orecchie e quel pelo hanno un aspetto adorabile e simpatico, per cui potrebbero essere presi da persone che badano solo all’aspetto fisico e non pensano all’attitudine e al livello di energia del cane, finendo poi per avere problemi di compatibilità.

Lo scorso gennaio altre due razze erano state riconosciute fra quelle ufficiali, erano l’American hairless terrier e il North African hound. A novembre, invece, era stata la volta dello Shaggy-haired sheepdog e l’Italian hunting hound. Che ne dite del Pumi? Vi piace?

Via | DailyMail

Foto | jsf539

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog