Petsblog Informazione Mi porto il gatto in camper: sempre più pets in vacanza con i padroni

Mi porto il gatto in camper: sempre più pets in vacanza con i padroni

Mi porto il gatto in camper: sempre più pets in vacanza con i padroni

Non tutti i padroni amano lasciare cani e gatti in pensione o nelle mani di amici e vicini solerti. I coniugi Wood, ad esempio, piuttosto che lasciare a casa i loro amati gatti, Sugar e Sendoy, hanno modificato il camper creando uno spazio tutto a misura di felino.

Alcune persone hanno contestato questa scelta o l’hanno bollata come crudele. Sembra però che i due mici, abituati da tempo a spostarsi con i loro padroni, siano più che felici di questo e che facciano addirittura le fusa non appena capiscono che la partenza si avvicina. Sicuramente smontano un po’ il luogo comune che vuole il gatto legato più alla casa che alle persone.

Ora, portare un cane in vacanza sembra meno problematico: il gatto può darsi alla fuga quando meno ce lo immaginiamo e certo non torna sentendo il nostro richiamo. Tuttavia, stando alle statistiche comunicate da Eurotunnel, da quando esiste il passaporto per i nostri pet più di 475.000 animali hanno viaggiato a seguito dei loro padroni e molti di questi sono gatti.

Perciò, se l’idea di comprare un camper vi alletta da tempo, la possibilità di viaggiare con il vostro gatto potrebbe essere un motivo in più per prendere la decisione definitiva. Tenete presente che per seguire i coniugi Wood vi servirà qualche centinaio di euro in più per attrezzare un’area che sia non solo comoda, ma anche sicura per il micio di casa. Anzi, di camper.

Via | Daily Mail
Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social