Differenza fra patologie comportamentali e comportamenti inappropriati

Differenza fra patologie comportamentali e comportamenti inappropriati

Qual è la differenza in medicina comportamentale fra patologie comportamentali e comportamenti inappropriati?

Quando si parla di disturbi comportamentali nel cane e nel gatto bisognerebbe in realtà distinguere fra patologie comportamentali vere e proprie e comportamenti inappropriati. Prima di andare a parlare delle differenze, ci terrei a sottolineare come troppo spesso il motivo per cui i cani vengono portati a visitati a causa di problemi comportamentali non riguardi la risoluzione del disagio che il cane prova e che lo induce a comportarsi così, bensì la richiesta di aiuto è relativa al fastidio che tale comportamento provoca al proprietario. Ecco, magari sarebbe bene cambiare un po’ l’ottica con il quale consideriamo le patologie comportamentali dei nostri pet.

Patologie comportamentali in cani e gatti

Con il termine di patologie comportamentali o comportamenti anomali si intendono tutti quei comportamenti che non sono normalmente compresi nell’etogramma della specie di riferimento. In etologia con il termine di etogramma si intende l’insieme dei comportamenti propri di una determinata specie animale. Le malattie comportamentali indicano dunque che c’è un problema di base nello stato di benessere di quel pet cosa che comporta un peggioramento della qualità di vita. Non sono solo le malattie fisiche a provocare un deterioramento della qualità di vita dei pet, ma anche quelle comportamentali, questo è bene metterselo in testa.

Rientrano per esempio in questo caso tutte le stereotipie, l’aggressività, l’ansia da separazione e anche il cannibalismo. Molto spesso questi problemi comportamentali nascono dal fatto che gli animali in un determinato comportamento sostituiscono quello che sarebbe lo stimolo giusto con uno differente e non corretto. Oppure a volte sostituiscono del tutto il comportamento giusto. Ancora in altri casi tendono a reagire in maniera esagerata a stimoli normali soprattutto se vengono disturbati.

Comportamenti inappropriati in cani e gatti

Con il termine di comportamenti inappropriati, invece, si intendono dei comportamenti che di per sé sarebbero normali in quella specie, ma che messi in atto in un ambiente dove presente l’uomo creano dei problemi relazionali fra uomo e animale. Sono comportamenti molto frequenti nei piccoli animali, fra i motivi per cui vengono portati più spesso a visita da parte dei proprietari.

Per intenderci: sono comportamenti normali per il pet, ma per l’uomo non vanno bene e quindi tende di bloccare maldestramente tale comportamento spesso sbagliando il metodo o l’approccio e finendo per il generare solo più confusione, ansia e stress nel pet. Il problema qui nasce dal fatto che molti proprietari in realtà non sanno quale sia un comportamento normale del pet, presente nell’etogramma di specie e quindi pensano che tali manifestazioni normali siano inappropriate e cominciano a parlare dei fatidici “dispetti”. Questi problemi possono poi esitare in stereotipie e disturbi comportamentali veri e propri quando non vengono corretti nella maniera giusta.

Pensiamo per esempio ad un gatto che di punto in bianco comincia a urinare non nella lettiera, ma in giro. Il proprietario pensa che il gatto gli faccia un dispetto, comincia a sgridarlo e aumenta la quantità di ansia presente nell’ambiente. In realtà magari il gatto sta semplicemente effettuando una richiesta di attenzioni per segnalare un suo disagio, magari è un gatto maschio intero che marca il territorio, magari è un gatto sterilizzato che marca il territorio perché abbiamo avuto la brillante idea di portarli in casa un nuovo cane o gatto.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | bastique

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog