Salute del criceto: cosa controllare e quando

Salute del criceto: cosa controllare e quando

Cosa è necessario controllare in un criceto per stabilirne la corretta salute?

Noi non possiamo assolutamente sostituirci ad un veterinario esperto in animali esotici, ma possiamo comunque tenere monitorato il nostro criceto senza stressarlo troppo. Ovviamente non state in ansia, bisogna vivere serenamente il rapporto con il proprio animale ma consapevoli del fatto che un giorno potrà ammalarsi: un controllo settimanale più approfondito va benissimo (con pesata per verificare se i grammi restano costanti), mentre ogni giorno potete osservare già le seguenti cose:

-occhi- che devono essere limpidi, bene aperti e senza alcuna macchia

-orecchie- bene aperte e senza alcuno scolo

-naso- pulito senza scolo di muco, nè deve essere umido

-denti-di lunghezza regolare. Ricordate che i criceti hanno i denti inferiori più lunghi dei superiori. Non vi venga in mente di tagliare voi i denti come dice erroneamente la fanciulla nel video. E’ infatti necessario uno strumento particolare che cesella i denti, non che li trancia.

-non ci devono essere zone sporche-

-il pelo deve essere soffice e spesso senza zone di alopecia-

-le ghiandole devono essere pulite-

-non devono essere presenti bozzi di alcun genere: potrebbe trattarsi di un tumore-

Per qualsiasi dubbio sulla salute del vostro criceto rivolgetevi ad un VETERINARIO ESPERTO IN ANIMALI ESOTICI. Non improvvisate cure, non aspettate del tempo se avete dei dubbi sulla salute del vostro animale.

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog