• Petsblog
  • Cani
  • Passeggiata cani: sbagliamo tutto secondo il presidente della Peta

Passeggiata cani: sbagliamo tutto secondo il presidente della Peta

Passeggiata cani: sbagliamo tutto secondo il presidente della Peta

Il presidente della Peta ha le idee chiare: molti proprietari di cani sbagliano del tutto il modo in cui portano in passeggiata i cani.

Secondo il presidente della Peta sbagliamo tutto quando portiamo in passeggiata i cani. Non che sia sbagliata la passeggiata in sé, quella è sacrosanta: il problema è come organizziamo e come si svolge questo giro. Ingrid Newkirk, presidente e fondatore di People for the Ethical Treatmento of Animals (acronimo Peta) fornisce i suoi consigli e suggerimenti su come impostare la passeggiata dei cani, sottolineando soprattutto quali siano le principali cattive abitudini dei proprietari.

Passeggiata cani: i consigli della Peta

Questi sono i consigli di Ingrid Newkirk di Peta su come dovrebbe svolgersi la passeggiata con i cani:

  • Non affrettarsi: quando si porta il cane a spasso, non bisogna avere fretta. Bisogna lasciarli annusare ed esplorare l’ambiente, è quello il modo in cui comunicano fra di loro e leggono le notizie. E’ come se quello fosse il loro internet. Non vanno trascinati e bloccati ogni volta che cercano di annusare qualcosa. Per il cane la passeggiata è un’occasione speciale, non è solamente una pausa bagno. Stare tutto il giorno in casa da soli ad aspettare l’unico momento di svago e poi stare fuori solo 5 minuti facendo tutto di fretta è frustrante per i cani. Sono compagni di vita o prigionieri a cui vengono concessi solo 5 minuti di aria al giorno?
  • Non stare al telefono: la passeggiata dovrebbe essere un momento in cui cane e proprietario rinsaldano il loro legame di gruppo. Ma se il padrone sta tutto il tempo a smanettare sul cellulare, rinsalda il legame con lo smartphone, non con il cane. Fate vedere al cane che la passeggiata è un momento tanto importante per lui quanto per voi e organizzatela in modo che sia sempre divertente e interessante per il cane. Annesso a questo consiglio potrebbe esserci anche quello di non stare impalati e fermi per un’ora a parlare con gli amici: va bene i saluti, ma il cane vuole muoversi e dopo un po’ si annoia se non fate altro che stare fermi in un posto
  • Meglio usare guinzaglio e pettorina: Ingrid è un sostenitore della pettorina, non del collare. Questo perché quando il cane corre in avanti, rischia di farsi male al collo

Via | MyNorthWest

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog