Non addestrate il vostro cane, educatelo

Vi abbiamo detto che il cane, alla fine, è come un bambino. Voi un bambino lo addestrate o lo educate? Immagino abbiate risposto che lo educate e, quindi, perché un cane va addestrato e non educato? Questa differenza sembra piccola ma non lo è. Addestrare un cane implica che dobbiamo essere sempre noi a dire a lui cosa fare nelle singole situazioni. Educarlo vuol dire che il cane ha la capacità di decidere come comportarsi nelle varie occasioni.

Angelo Vaira è un educatore cinofilo e ha creato il metodo Think Dog. In questo metodo, appunto il cane si educa e non si addestra. Praticamente lui entra in uno stato di empatia con il cane e riesce a farsi obbedire tramite uno stimolo positivo. Secondo Angelo questo metodo è valido per i cani ma aiuta gli stessi uomini a rapportarsi meglio con le altre persone.

Via| Corriere.it
Foto|Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: