E se il vostro vicino si tenesse il vostro cane?

Cosa fareste se il vostro vicino non volesse più ridarvi il cane che gli avete affidato? Questa domanda potrà sembrarvi strana ma aspettate di leggere questo post. Maria, chiameremo così la protagonista di questa storia, abita a Bologna e, per motivi di salute, è costretta a recarsi periodicamente a Roma. Maria ha un piccolo e, a quanto pare, adorabile chihuahua, che chiameremo Ugo, che affida ai vicini di casa non potendoselo portare dietro. L'ultima volta, però, qualcosa è andato storto. Maria, il giorno previsto del rientro, riceve un sms dal vicino che le spiega che la moglie è stata scippata, che è in ospedale e che le è stata portata via, guarda caso, proprio la borsa dove trasportava Ugo.

Ovviamente Maria, una volta arrivata a Bologna, è corsa a chiedere spiegazioni al vicino di casa ma non ha trovato nessuno nell'appartamento e ha deciso di chiamare la polizia. Una volta arrivati gli agenti l'uomo ha raccontato l'ormai collaudata versione dei fatti e ha ricevuto sostegno anche dal figlio 17enne. In quel momento, però, accade l'imprevisto. Un'altra vicina di casa con cagnolino al seguito si avvicina per sapere cosa accade e il suo peloso percepisce l'odore di Ugo provenire da dentro l'appartamento dei vicini. Il comportamento del cane e una sorta di innervosimento del figlio della coppia hanno indotto gli agenti a cercare meglio in casa sino al ritrovamento di Ugo dentro ad un armadio coperto da dei maglioni. Ora i vicini sono stati denunciati per appropriazione indebita e padre e figlio dovranno rispondere anche di maltrattamenti.

Via| Corriere.it
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: