Sapevate che in Italia non è vietato mangiare i gatti?

Sembra incredibile eppure è così. Nel nostro Paese non esiste una legge che vieti di cibarsi di gatti. Tutto lo sconcerto creato dalle affermazioni di Beppe Bigazzi qualche tempo fa sarebbero quindi da intenderso solo da un punto di vista puramente morale e non legale. Evidentemente si tratta di una falla legislativa che, però, si scontra con l'esistente legge che vieta l'uccisione di animali d'affezione se non per gravi motivi di salute. In pratica l'articolo 544 -bis della legge 180 recita che chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale è punito con la reclusione. Qui si apre il dibattito. Uccidere un cane o un gatto per mangiarselo può essere considerato reato? Moralmente si, ovviamente, ma legalmente sfamarsi è considerata una necessità primaria e, quindi, questo non comporta alcuna pena. Purtroppo di vuoti legislativi e di leggi poco chiare ne è pieno i Codice Civile, serve solo sperare che chi di dovere riempia questa lacuna.

Via| Corriere.it
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: