Quokka, curiosità e immagini

Quokka, curiosità e immagini

Avete mai sentito parlare del quokka? È un animaletto che spopola sui social con le sue immagini. Per voi tante curiosità.

Guarda la galleria: Quokka

Quokka, immagini e curiosità fanno il giro dei social. Questo piccolo marsupiale, delle dimensioni di un grosso gatto domestico, per intenderci, è un animale erbivoro e prevalentemente notturno. Appartiene alla famiglia dei Macropodidi, parente di canguri e wallaby. È l’unico ad appartenere al genere Setonix. Il piccolo marsupiale è stato definito come l’animale più felice del mondo. Anche se, in realtà, come molte altre specie, a causa della distruzione del suo habitat, rischia l’estinzione.

Dove vive il quokka

Il quokka è un animale australiano, che solitamente vive nell’area sud ovest dell’Australia Occidentale. Alcune isole al largo della costa hanno dichiarato la specie protetta, per preservare un animale che rischia davvero di sparire dalla faccia della terra: si può vedere a Bald, Rottnest, Garden e Penguin.

Aspetto e caratteristiche

Il quokka può pesare tra i 2,5 e i 5 chilogrammi ed e ssere lungo tra i 40 e i 54 centimetri. La coda di solito è di 25-30 centimetri. Le orecchie sono tonde, il corpo tozzo, la testa corta e larga. La pelliccia è color bruno brizzolato, marroncina sulla pancia. Vive insieme ai suoi simili in gurppi numerosi dove è presente il cibo di cui si nutre, soprattutto graminacee, succulente, fogliame, carici. Vietato dar da mangiare a questi animali se si incontrano per strada: anche se mossi da buone intenzioni, molti turisti hanno attentato alla loro vita.

Quando vedono l’uomo si avvicinano senza problemi, ma attenzione, non si possono toccare o porrtare via. Sono una specie protetta. Come i canguri si muove saltellando. Ma può anche arrampicarsi su alberi e arbusti.

Da dove deriva il nome

Perché si chiamano quokka? Forse deriva da un termine degli aborigeni Noongar, gwaga.

Foto Pixabay e Unsplash

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog