Petsblog Animali domestici Tre comportamenti classici del criceto che ci fanno preoccupare

Tre comportamenti classici del criceto che ci fanno preoccupare

Tre comportamenti classici del criceto che ci fanno preoccupare

Ci sono dei comportamenti molto comuni in alcuni cricetini che ci spaventano ma, sorpresa tra le sorprese, sono invece normalissimi:

– infilarsi tantissimi semini nelle sacche guanciali: è proprio una usanza cricetica quella di fare scorte, non c’è a preoccuparsi. Diverso è se il criceto si mette tutto in bocca e poi corre disperato con comportamenti stereotipati: in questo caso o la gabbia è piccola, o qualcosa l’ha terrorizzato.

– fare rumorini tipo ciuf ciuf: a volte i criceti, soprattutto i dorati, chiacchierano. I criceti parlano quando magari gli avete cambiato la carta del nido e sono un po’ infastiditi: ATTENZIONE i rumorini non sono da confondere con problemi respiratori che si presentano solitamente in maniera costante. Se un criceto chiachiera poco dopo smette, mentre un problema alle vie respiratorie è persistente.

– quando il criceto si infila in bocca la carta per farsi il nido: non è pericoloso e non se la sta mangiando. ATTENZIONE per il nido sono adatte carta igienica inodore, scottex senza disegni, lettiera in cellulosa invece ASSOLUTAMENTE NO al cotone, nemmeno quello specifico per roditori che può provocare blocco intestinale.

Seguici anche sui canali social