Tommy, il cane pompiere premiato dal Presidente Napolitano

Tommy, il cane pompiere premiato dal Presidente NapolitanoC'è un cane, un labrador nero, che è un lampante esempio della dote naturale dei cani a salvare vite umane. Questo cane si chiama Tommy ed è un membro effettivo del corpo dei Vigili del Fuoco di Lecce. Tommy è stato premiato durante una speciale cerimonia, chiamata "cani con le stellette" svoltasi a Roma per premiare le unità cinofile che si sono distinte con meriti indiscutibili nell'aiuto ai terremotati de l'Aquila. A premiare Tommy e gli altri cani è stato nientemeno che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che ha presenziato alla cerimonia per il 188° anniversario della costituzione del Corpo Forestale dello Stato.

Tommy non è certo l'unico cane eroe che abbiamo imparato a conoscere. Le unità cinofile accompagnano da anni quasi tutti i corpi di pubblica sicurezza del nostro Paese. Si va dai cani antidroga della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato ai cani bagnino passando da quelli per il salvataggio delle persone nelle calamità naturali, come appunto per il terremoto in Abruzzo. Veri e propri angeli a quattro zampe che fanno il loro lavoro con estrema dedizione senza richiedere nulla in cambio. A volte, però, qualcuno di questi cani viene premiato perché, in fondo, è giusto anche ricordarsi di loro.

Via|Lecce prima

  • shares
  • Mail