Come e quando vaccinare il nostro cane

Vaccinare il nostro cane

Avere un cane e/o un gatto significa anche essere responsabili nei loro confronti e prendersi cura di loro. Per quel che riguarda i cani (parlo di quello che conosco) è importante la vaccinazione.

In molti pensano che bastino le vaccinazioni fatte quanto il cane è cucciolo. Ma non è così. Anche da adulto il cane va vaccinato contro le più comuni malattie (solitamente cimurro, epatite infettiva Parvovirus canino, parainfluenza canina, leptospirosi). Chiedete al vostro veterinario, tenendo presente che possono esserci diverse scuole di pensiero: alcuni veterinari fanno un richiamo annuale, altri ogni sei mesi; per alcuni è necessario vaccinare il nostro amico a quattro zampe per tutta la vita, secondo altri, invece, fino ad un certo punto e poi si procede con dei prelievi di sangue per valutare il da farsi.

Le vaccinazioni dipendono anche da altri fattori (età dell’animale, razza, alloggio al chiuso o all’aperto, malattie presenti nella zona). A proposito delle malattie presenti nella zona, informatevi sempre se dovete viaggiare con Fido perché in alcune zone è obbligatoria la vaccinazione antirabbica. Da tener presente anche la vaccinazione (mensile) contro la filariosi (il cane contrae la malattia nel periodo che va da aprile a ottobre, quando sono presenti le zanzare) e la prevenzione della leishmaniosi, che è endemica in alcune zone d'Italia.

Infine, ricordatevi sempre di tenere aggiornato il libretto sanitario del cane: è l'unico modo per non dimenticarsi le vaccinazioni e per poter seguire seriamente la salute di Fido.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: