A Monza il primo centro italiano per la cura degli animali da laboratorio

la collina dei conigli

La considero un' azione concreta dopo l'approvazione da parte del Parlamento Europeo del nuovo testo sulla vivisezione a scopo di ricerca, a Monza alcuni volontari hanno creato la Collina dei Conigli il primo centro di recupero italiano per piccoli animali da laboratorio, qui arrivano coniglietti, ratti e cavie recuperati dai laboratori delle case farmaceutiche e veterinarie, dalle università e dai centri di ricerca privati, che per legge possono cedere a strutture apposite gli animali in buone condizioni al termine delle sperimentazioni.

Al centro i piccoli animali vengono curati, soprattutto dal terrore dell'essere umano, e solo quando riescono a stabilire nuovamente dei rapporti sani vengono resi disponibili per l'adozione.

La loro riabilitazione è geniale quanto triste, i volontari collocano gli animali in gabbie poco più grandi di quelle usate in laboratorio per poi gradualmente aumentare i metri quatri e i contatti con l'uomo.

Ovviamente questi animali non possono venire dati in affido a chiunque si presenti, le famiglie con bambini piccoli solitamente vengono infatti sconsigliate, troppo difficile spiegare che non si tratta di giochi e troppo traumatizzati gli animali per essere artefici della loro educazione.

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: