Come evitare l'accattonaggio dei cani a tavola

In molte case la scena all'ora di cena è tipicamente questa: voi siete seduti a tavola e state mangiando. Improvvisamente sentite una strana presenza che vi fissa: il vostro cane. Lui è li e il suo sguardo ha solo due punti di riferimento: voi o la forchetta che fa la spola tra il piatto e la bocca. Ovviamente se non gli darete retta lui comincerà a sbuffare rumorosamente, ad appoggiare le sue guanciotte bavose sulla vostra gamba o, comunque, troverà il modo per farsi sentire. Tenete ben presente che dei cibi "extra-pasto" come possono fare male a voi possono fare male anche a lui causandogli problemi di sovrappeso e anche di salute visto che spesso i quello che mangiamo noi non è proprio indicato per i nostri pelosi. Togliere al nostro cane questa abitudine non è facile poiché, come logico, se si è sempre visto dare del cibo da tavola, al momento della cena lui si ritiene autorizzato a mangiare con noi.

Alcuni metodi per evitare questa sorta di accattonaggio sono quello molto banale di dargli la sua pappa mentre voi state mangiando, così penserà al suo cibo e non al vostro oppure di abituarlo a stare in un'altra stanza mentre voi cenate, anche se questo metodo è più semplice da applicare al cane cucciolo per evitare che prenda il vizio di elemosinare da mangiare piuttosto che ad un cane già abituato a prendere il cibo da tavola. Se proprio non riuscite a schiodarlo dal vostro fianco mentre mangiate provate a tenere una manciata di crocchette sul tavolo. Lui sarà convinto di mangiare quello che mangiate voi visto che arriva dalla tavola ma non sarà altro che del cibo per lui salutare.

Il segreto, però, sta tutto nella fermezza delle proprie decisioni. Se si decide di non dargli più niente non bisogna cedere ai suoi sbuffi o agli occhi dolci e al naso umido che vediamo fissarci senza sosta.

Via| My Pets Smart
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail