Nel Lazio le adozioni dai canili saranno gratuite


Sino ad oggi, nella regione Lazio, adottare un cane aveva un costo di partenza fisso. Dal 1998 c'era una tariffa, non meglio quantificata, che copriva i costi di registrazione del cane all'anagrafe. Nell'ultimo consiglio regionale è stato deliberato che la tariffa verrà eliminata e i cani verranno affidati "gratuitamente". Questa iniziativa è lodevole per l'ente regionale e ha il principale scopo di svuotare i canili municipali ed alleggerire le casse locali. Ovviamente tutti i cani, una volta che saranno adottabili, avranno il microchip, saranno sverminati e vaccinati.

Questa decisione ha solo lati positivi? a mio modesto parere ho un piccolo dubbio. Prendere un cane deve essere una scelta altamente consapevole e non può essere presa alla leggera. Non so se una persona che non è disposta a spendere qualche decina di euro per portarsi a casa un cane sia effettivamente un futuro padrone disposto a prendersi cura al cento per cento del suo nuovo amico. Tenendo conto che i costi per mantenere un cane senza particolari problemi di salute non sono certo bassi come pensate che possa reagire un padrone un po' "tirchio" quando si trova a spendere soldi per cibi speciali, vaccinazioni, cure particolari e così via?

Via| Corriere.it
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: