Il gatto selvatico torna in Svizzera?

Il gatto selvatico torna in Svizzera?

Il gatto selvatico è tornato in Svizzera? Ecco cosa fanno sapere gli esperti.

Il gatto selvatico è tornato in Svizzera? A cercare di rispondere a questa domanda sono i membri della «Association de la Grande Cariçaie», che stanno svolgendo delle ricerche per rilevare la presenza del gatto selvatico nelle riserve situate lungo la riva meridionale del lago di Neuchâtel. Al momento sono stati individuati solamente due esemplari di questa specie.

Il gatto selvatico europeo (Felis silvestris silvestris) è un lontano parente dei nostri ben noti gatti domestici. Inizialmente questa razza era diffusa in Europa, ma purtroppo attualmente ne rimangono solamente pochi gruppi isolati, che vivono nelle foreste e che si nutrono principalmente di topi, uccelli e altri animali di piccole dimensioni.

Questo animale è stato spesso vittima della caccia da parte dell’uomo per via della sua pelliccia, che va dal colore giallo chiaro al marrone, con strisce o macchie nere.

La presenza del gatto selvatico viene monitorata grazie all’impegno dell’associazione KORA, che ne ha esaminato la localizzazione nella riserva di Fanel (BE), nella parte nord-orientale del lago di Neuchâtel.

L’associazione si sta adesso impegnando a scoprire se questa specie è presente nelle riserve che si trovano lungo la riva meridionale del lago di Neuchâtel. Per fare ciò, gli esperti hanno installato delle trappole fotografiche ed altri strumenti per attirare questi animali. Entro la fine di Gennaio si avranno maggiori certezze in merito alla presenza o meno di questa specie, quindi non rimane che attendere ulteriori notizie.

via | Cdt.ch

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog