Oxford, cani più intelligenti dei gatti

cani e gatti

La rivista Proceedings of the National Academy of Scences ha pubblicato una ricerca che sta scatenando gli animi gattari del pianeta, secondo uno studio dell'Università di Oxford i cani sono più intelligenti dei gatti, l'essere il miglior amico dell'uomo, sempre secondo gli studiosi, ha permesso al cane una maggiore evoluzione cerebrale rispetto al gatto.

Lo studio ha evidenziato come il cervello del gatto sia meno sviluppato rispetto a quello del cane proprio a causa della minore interazione sociale, a dirla tutta pare che l'animale più intellettuale del pianeta sia ancora la scimmia, seguita dai cavalli, i delfini, i cammelli, a questo punto troviamo i cani, mentre i gatti vengono inseriti solo più avanti.

Come detto prima la classifica dipende dal livello di relazioni sociali dell'animale, maggiori sono le sue capacità di relazionarsi con l'uomo maggiore è lo sviluppo, inoltre pare ci sia un legame anche con la grandezza del cervello, cervello grande, gruppi sociali stabili.

Ora pare che sia iniziata una battaglia a suon di intelligenza a confronto, gli inglesi gattari non hanno infatti preso molto bene questa nuova news dal mondo della scienza e stanno difendendo i propri gatti a spada tratta. Voi cosa ne pensate? Non credo che la mia gattona sia d'accordo, ma è anche vero che non manifesta interessi in tal senso, lei i cani li insegue.

Via | La Stampa

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: