Sindaco "disobbedisce" alla legge sul soccorso obbligatorio


Evidentemente essere dei rappresentanti della cittadinanza non impedisce a certe persone di comportarsi in maniera poco corretta. Sulle colonne di Leggo possiamo leggere una notizia che arriva da Isernia. Un automobilista investe un cane ma, invece di fermarsi e prestare soccorso come obbliga la legge, l'automobilitsta ingrana la marcia e va via.

La notizia non sarebbe una novità, purtroppo queste cose accadono spesso, ma a fare notizia è che il protagonista negativo di questa storia è nientemeno che il primo cittadino di un comune della provincia di Isernia. Lui, ovviamente, nega tutto, parla solo di un cagnolino con un'unghia rotta, dice di aver ammonito la proprietaria del cane riguardo l'obbligo del guinzaglio e parla di "complotto politico" visto che chi lo accusa è il suo avversario politico ed ex sindaco del paese. Aspetteremo di scoprire come effettivamente si sono svolti i fatti e vi terremo informati su eventuali sviluppi.

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: