Aiutare il cane a superare traumi e paure con il Tellington Ttouch®

Molti cani purtroppo subiscono dei traumi nel corso della loro vita, ferite psichiche che si porteranno dietro per anni, alcuni per sempre. Negli ultimi anni si sono sviluppate diverse terapie comportamentali per cercare di far tornare i cani traumatizzati ad una vita normale. Tra queste il Tellington Ttouch®, un metodo che funziona come una sorta di ginnastica riabilitativa per il cane e che serve non solo a fargli ritrovare la capacità di movimento, ma anche sicurezza in se stesso.

La tecnica è oggi possibile anche in Italia e si basa su bendaggi, tocchi circolari ed esercizi a terra. I cani vengono fatti passeggiare al guinzaglio o in un percorso ad ostacoli avvolti in dei bendaggi professionali che ne agevolano i movimenti.

Li aiuta a trovare equilibrio, dà loro più consapevolezza del corpo ed è utile per rimuovere traumi, paure e disagi fisici

ha spiegato Alessandra Monteleone, responsabile del metodo in Italia, a cui si è aggiunta la precisazione dell'insegnante Anne Bigi Schuster:

Spesso c’è poca comprensione, e l’animale si comporta in modo indesiderato per il padrone. Con il nostro metodo il cane o il gatto impara a “pensare” prima di reagire.

Il sistema è più complicato da spiegare che da realizzare. Il cane (o il gatto oppure altri animali domestici) viene avvolto in dei bendaggi che non limitano il movimento, ma lo fanno sentire al sicuro, protetto, e grazie a dei tocchi circolari, come delle carezze, lo rendono più consapevole delle sue azioni. A questo punto il percorso attraverso gli ostacoli gli permette di riprendere a camminare senza timore o semplicemente riabilitarsi in seguito ad un incidente o ad un altro tipo di trauma.

Ma non solo. Lo stesso metodo infatti può servire a calmare anche animali che non hanno problemi con i movimenti, ma sono solo iperattivi o hanno delle semplici paure come quella dei tuoni o dei fuochi d'artificio, dato che il metodo è stato inventato in principio proprio per questo scopo. Negli Stati Uniti è una tecnica già molto conosciuta.

Via | La Stampa
Foto | Tellington Ttouch

  • shares
  • Mail