Animali africani, i più famosi del Continente Nero

Animali africani, i più famosi del Continente Nero

Quali sono gli animali africani più famosi? Ecco un elenco di quelli che abitano il continente nero.

Quali sono gli animali africani più famosi? Quali sono le specie selvatiche del continente nero? Se i vostri bambini oppure voi vi siete posti questa domanda una volta nella vita, ecco un elenco degli animali che vivono in Africa.

Si tratta di specie assolutamente diverse, che hanno come habitat la savana, ma non solo. Animali che abitano molto lontani da noi e che forse proprio per questo sono così affascinanti e attirano la nostra curiosità. Spesso li vediamo fuori dal loro habitat, in zoo e parchi faunistici dove sono costretti a vivere in cattività. Perdendo molto della loro natura.

Quali sono, allora, gli animali africani più famosi e più amati?

  • Antilope nera: hanno delle corna molto particolari e popssono raggiungere un’altezza molto alta. Vivono nell’Africa centrale.
  • Babbuino: scimmie pelose, animali onnivori, ma mangiano anche piccoli animali. Vivono in gruppi e tutti si prendono cura dei cuccioli.
  • Dik – dik: piccole gazzelle che vivono di notte. Sono animali erbivori. Sono cacciati dai leopardi.
  • Elefante: sono presenti anche in Africa. Così come in molti altri paesi del mondo.
  • Giraffa: gli animali dal lungo collo che mangiano le foglie più alte degli alberi.
  • Ippopotamo: sono erbivori e vivono sulla terraferma e nell’acqua.
  • Leone: il re della giungla, il più grande felino, secondo solo alla tigre.
  • Gnu: sono parenti stretti dei tori. Le popolazioni africane li mangiano.
  • Rinoceronte: mammiferi erbivori che possono pesare anche più di una tonnellata.
  • Sciacallo: un animale che vive di notte, che si nutre di carcasse e piccoli animali.
  • Upupa: un uccello africano tra i più famosi che vive nella Savana e vive da solo o in coppia.
  • Varano: sembra un drago e può essere un rettile molto lungo.
  • Zebra: infine, uno degli animali più famosi di tutta l’Africa.

Foto Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog