Atterraggio di emergenza a causa di un cane

Pensate che gli unici cani in grado di fare danni siano quelli di taglia medio-grande? Mi spiace per voi ma vi sbagliate. Sul volo Newark- Phoenix un Manchester terrier di cinque chili è stato in grado di far fare un atterraggio d'emergenza. Il cane, di piccola taglia, viaggiava nel trasportino direttamente a fianco della padrona. Aveva preso dei sedativi per il volo ma, evidentemente, non nella dose adeguata e, nel bel mezzo del viaggio, si è innervosito ed ha cominciato ad abbaiare.

Un passeggero ha tentato di calmarlo ma il cane, per tutta risposta, gli ha dato un bel morso sul dito. Il cane ha colto l'occasione e se l'è data a zampe levate ma si è trovato davanti una hostess. Sapete il cagnolino che ha fatto? ha dato un morso anche a lei. Vista la situazione il comandante, con due passeggeri sanguinanti, non ha avuto scelta ed ha dovuto fare un atterraggio di emergenza all'aeroporto di Pittsburgh. A quel punto, dopo le cure del caso, l'aereo è ripartito per la sua destinazione senza, però, cane e padrona a bordo, che hanno preso un'altro volo.

Via| APCOM
Foto|Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: