Petsblog Animali domestici Il cane che da triste diventa giocherellone dopo essere stato salvato dall’abbandono

Il cane che da triste diventa giocherellone dopo essere stato salvato dall’abbandono

Il cane che da triste diventa giocherellone dopo essere stato salvato dall’abbandono

Hope for paws ci racconta, tramite un video, un’altra storia di salvataggio di un cane abbandonato.

Il cane protagonista di questo nuovo video vive, impaurito, sotto uno di quei grandi cassonetti a uso industriale: era stato abbandonato undici mesi prima e ogni volta che qualcuno si avvicinava lui fuggiva a ripararsi in quel luogo che reputava sicuro. Quotidianamente qualcuno gli lasciava cibo e acqua, mentre cercava il modo per trarlo in salvo.

I volontari di Hope for paws, avvisati della situazione, si sono recati in loco per trarre in salvo il cane. Così, con la pazienza e l’amore che li contraddistingue, hanno cercato di conquistarsi la fiducia del peloso: oltre a parlare in modo enfatizzato hanno offerto del cibo al cagnolotto (un panino con hamburger magari non sarà il cibo più sano del mondo, ma al momento serviva qualcosa di ghiotto e sappiamo bene quanto il junk food possa essere appetibile, non solo per i cani ma anche per gli esseri umani!) che, piano piano, spinto probabilmente dalla fame, è uscito dal suo nascondiglio.

Dopo un bagno e un controllo medico il cane – che è stato chiamato Cowboy – ha mostrato il suo vero carattere: giocoso, affettuoso sia con gli esseri umani che con gli altri animali (guardate come osserva incuriosito il micino che girella per l’ospedale e come fa le feste a un altro cane, anche lui salvato in una precedente missione) e pieno di voglia di vivere.

Dopo undici mesi è tornato il sorriso sul tartufo di Cowboy e ora vive felice e sereno con gli amici umani. Un grosso applauso ai volontari di Hope for paws e una grattatina sulla collottola al bellissimo Cowboy da parte di tutti noi di Petsblog.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare