E se la chiesa cattolica dichiarasse peccato il maltrattamento?


Ho letto sulle pagine de Il Giornale che l'AIDAA vuole proporre al Vaticano di introdurre, tra i peccati religiosi, anche quello di maltrattamento verso gli animali. Se dovessero ascoltare questo appello il maltrattamento sarà uno di quei peccati da confessare al proprio prete. In un paese dove un prete si rifiuta di fare la benedizione natalizia se in casa c'è un cane e dove in un luogo di culto un cane guida non viene ammesso non credo che questa proposta verrà ascoltata e, a mio modesto parere, per quanto possa essere lodevole l'iniziativa credo che chi compie un maltrattamento verso un cane se non ha paura della giustizia terrena, leggi "reclusione", non ha paura nemmeno di quella divina. Voi che ne pensate?

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: