Vivere nei panni di un randagio

Vivere nei panni di un randagio

Com'è la vita nei panni di un randagio? Questo video è molto esplicativo

Quando l’estate si avvicina, insieme all’idea di vacanze, riposo e viaggi si fa avanti prepotentemente anche un terribile rituale, quello dell’abbandono degli animali. So che sembra assurdo, ritrovarsi qui, anche quest’anno nel 2014 a parlare di abbandoni. Nonostante l’enorme campagna di sensibilizzazione su tutti i mass-media che viene fatta regolarmente da tanti anni a questa parte, esistono ancora dei veri e propri criminali (perché è questo che sono in realtà) hanno ancora il coraggio di infrangere uno dei legami più solidi che possano esistere: l’amicizia tra uomo e animale.

Molti pensano, stupidamente, che alla fine sono pur sempre animali e l’istinto naturale li farà vivere comunque dignitosamente. Oltre ad essere un ragionamento, come detto, stupido, è anche estremamente sbagliato. Gli animali domestici sono, appunto, domestici e non hanno l’istinto dell’animale selvatico (no, nemmeno i gatti!) e vivere per strada è estremamente pericoloso per loro. È un po’ come per un essere umano essere abbandonato su di un’isola deserta solo con i suoi vestiti.

Questo video realizzato da una società animalista, mostra chiaramente come può essere la vita di un animale randagio ma, come protagonista, ha un bambino. È un video che colpisce perché molte persone di quelle che pensano “ma sì, è solo un cane” sono più sensibili verso i bambini e, magari, con questo video cambieranno idea.

Foto|f=”https://farm3.staticflickr.com/2420/13010646224_3a42968286_z.jpg” target=”_blank”>Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog