Cosa fare se il nostro cane è scappato per i botti


San Silvestro è ormai passato ed archiviato. C'è chi, però, non si è "divertito" abbastanza al trentuno notte e ha ancora botti da sparare. I nostri amici pet, che hanno passato in maniera più o meno tranquilla la vigilia, magari in nostra compagnia, ora si trovano nella vita quotidiana fatta di cose normali se non fosse per quei residui di scoppi che li spaventano ogni tanto. Non crediate che, passato il trentuno notte il pericolo di fuga dai botti sia superato. Anche in questi giorni dovrete fare attenzione a causa dei "ritardatari" del petardo. Cosa fare se il nostro cane o gatto è fuggito? Seguite queste piccole ma importanti regole:


  • andate a fare subito la denuncia all'ASL fornendo il numero di microchip;

  • recatevi personalmente presso i canili, gattili e rifugi della vostra zona (sempre portandovi dietro il numero di microchip) per vedere se il vostro amico si trova lì;

  • contattate le cliniche veterinarie aperte per avere la sicurezza che il vostro amico non sia ricoverato.

Se avete perso il vostro amico tutto Petsblog spera che possiate riunirvi quanto prima!

Via| Il punto a Mezzogiorno
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail