Qual è il roditore più delicato di salute?

Qual è il roditore più delicato di salute?

Ogni roditore ha i suoi problemi: ce n'è uno più coriaceo dal punto di vista della salute?

Molto spesso mi chiedono quale sia l’animale che è più forte dal punto di vista della salute. Non è esattamente il piede giusto con cui partire, quando si decide di prendere un animale. Un piccino può partire bellissimo, giovanissimo, sanissimo, tuttavia tempo, età e sfortuna possono grandemente influenzare la sua vita e i suoi malanni.

Patiamo dal fatto che una corretta gestione dell’animale (cibo+alloggio+movimento) sicuramente favoriscono il mantenerlo più sano il più a lungo possibile, comunque non è da escludere che insorgano delle patologie. I roditori sono animali esotici, quindi vanno curati presso un veterinario competente, NON generico, ma appunto, esperto in esotici.

Fatta questa premessa, sicuramente ci sono animaletti con “meno problemi” e altri con più problemi, sempre se vogliamo escludere i casi di estrema sfortuna.

In genere criceti, gerbilli e topini sono piuttosto “coriacei”. Ovviamente è necessaria una corretta gestione, che comprende gabbia grande, passeggiate, cibo adeguato e di ottima qualità privo di grassi e zuccheri, e controlli regolari dal veterinario.

I criceti si ammalano ahimè molto di frequente in tarda età di tumori. Questo deriva da incroci errati fatti alla base, in cui probabilmente non si è molto badato a chi si accoppiava, facendo così di modo tale che non fossero mai selezionati gli elementi più “sani”. I topini soffrono molto frequentemente di tumori, hanno già in sé vita piuttosto breve perché vengono purtroppo allevati come da pasto quindi sicuramente non si bada molto alla genetica. Sono estremamente intelligenti e fortunatamente ora vengono rivalutati anche come animali da compagnia.

Le cavie sono piuttosto delicate se non vengono alimentate nella maniera più corretta. Non sintetizzano infatti la vitamina C, quindi è bene fornire tutti i giorni alimenti ricchi di tale vitamina. Possono inoltre soffrire di malocclusione se l’utente medio le nutre a granaglie, dannosissime per denti e intestino.

I cincillà sono animaletti piuttosto delicati, seppure non necessitino di vaccini a cadenze precise, è sempre bene che vengano tenuti controllati. I cincillà rosicchiano parecchio, quindi è bene favorire con i giusti alimenti il consumo dei dentini, inoltre mai mai mai mai tenere il cinicillà in un posto che può diventare caldo. Soffrono infatti in estate, ahimè di colpi di calore.

Spero non vi stiate chiedendo….ma e i conigli? Sono delicati? I conigli NON sono roditori, ma lagomorfi, quindi ne parleremo poi, in separata sede!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog